Il dramma dei bambini nell’Ucraina dell’est: 1 scuola su 5 è stata distrutta, 1 bambino su 4 ha bisogno di sostegno psicologico

Più di 200.000 bambini nell’est dell’Ucraina, in pratica 1 ogni 4, hanno bisogno urgente di sostegno psicologico.


Il mondo si è dimenticato di questa crisi invisibile nell’Ucraina dell’est, ma centinaia di migliaia di bambini stanno pagando un prezzo altissimo, che potrebbe durare una vita intera senza un supporto adeguato“.

Queste le dure parole di Giovanna Barberis, Rappresentante di UNICEF Ucraina, rilasciate in un comunicato stampa che mette in luce l’urgente bisogno di fondi per poter raggiungere ed aiutare questi bambini.

Stando alle sue parole, i bambini nelle condizioni più critiche sarebbero quelli che vivono a ridosso delle regioni di Donetsk e Luhanks, in un raggio di 15 km dal fronte di guerra. Questi, vivrebbero in uno stato di paura cronica dovuta ai bombardamenti sporadici, all’imprevedibilità degli scontri e alla piaga delle mine antiuomo inesplose.

Viene riportato che molti bambini rischiano la loro sicurezza per poter aver accesso al sistema educativo. Sette scuole sono state danneggiate durante la più recente escalation di violenza verificatasi a cavallo tra Febbraio e Marzo, ma in una prospettiva di più ampio respiro il dato è ancora più agghiacciante: dall’inizio del conflitto, nel 2014, sono state 740 le scuole distrutte o danneggiate nell’est dell’Ucraina. Una scuola ogni 5.

UNICEF si è mobilitata in una raccolta fondi che si propone di raggiungere la cifra di 31, 2 milioni dollari, cifra necessaria al supporto di questi bambini e delle loro famiglie.

I bambini non dovrebbero vivere nella paura di un conflitto del quale non hanno colpe. Urge un deciso supporto, ora, per fare in modo che i giovani di Donetsk e Luhansk possano crescere e diventare adulti, per ricostruire le proprie comunità” – ha poi continuato Giovanna Barberis, richiamando entrambe le parti del conflitto al rispetto del cessate il fuoco siglato a Minsk.

Seguici su Facebook:

Giacomo Centonze

Diplomato come ragioniere/programmatore, ora sono uno studente di Scienze Sociali per la Globalizzazione all’Università Statale di Milano. Faccio parte della redazione di Newslinet.it.
Chitarrista e cantante dei Ciaparatt, gruppo di musica popolare milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti interessa quello che accade in Ucraina?

Allora resta aggiornato tramite Facebook!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi